Home
Fatshaming: lo stigma e un nuovo modo di vivere il corpo

Fatshaming: lo stigma e un nuovo modo di vivere il corpo

Fatshaming: evento Zoom mercoledì 31 Marzo alle 17.30

Repost @unitintrento

“Sembro ingrassata?”, “Sei bella di faccia, ma il resto…”, “Ma la salute?”, “In quarantena non ho fatto altro che ingrassare”.
Tuttə prima o poi ci siamo ritrovatə a confrontarci con questi commenti e no, non sono commenti innocui. Pensandoci sono carichi di connotazioni negative: al giorno d’oggi, infatti, grasso è sinonimo di pigro, non meritevole d’amore e trasandato. La radice di ciò è un mindset sottile, insidioso, che permea il modo in cui la società ci ha insegnato a vedere il mondo.
Ma è sempre stato così? È vero che l’unico peso a cui si può essere in salute è quello “convenzionalmente magro”? Come influisce su tutti noi questa paura del grasso?
Non vi preoccupate, esistono sguardi diversi sulla questione. Sguardi attenti, che possono dare tanto a tutte le persone della nostra società, compresə tu.

Ne parleremo assieme a Veronica Bignetti, dietista, Sara Colognesi, psicoterapeuta e all’attivista Vincenza Lancione.

Proveremo a dare una risposta a queste e a molte altre domande con uno sguardo critico e non giudicante.
Dai, fai un salto!

Mercoledì 31 marzo
ore 17:30
Zoom, link https://zoom.us/j/94509373911?pwd=M1FvalZSUWZoenZJQlB2OHVBalA5Zz09https://tinyurl.com/ydt9jt7r passcode: fatshaming

Sono una psicologa psicoterapeuta e lavoro a Rovigo e online. Mi occupo del benessere psicologico di adulti e adolescenti.