Home
Va bene se l’idea della fase 2 non ti entusiasma

Va bene se l’idea della fase 2 non ti entusiasma

Print pagePDF pageEmail page

Dappertutto sembra che si parli della “fase 2”. Va bene se questa idea non crea entusiasmo

Tante persone stanno attendendo con trepidazione il “dopo”.

Tu non tanto.

Magari hai una #malattia cronica o rara e per te era #quarantena prima e lo sarà anche dopo.

Magari avevi un lavoro a cui non puoi tornare.

Magari ha subito un lutto che ancora non hai nemmeno potuto elaborare.

Magari tu o qualcunx vicino a te si è ammalatx, e la paura che ricapiti non se ne va e comunque la strada è lunga.

Magari già “prima” facevi fatica a immaginare il tuo futuro, e adesso ancora meno.

Magari non hai mai smesso di lavorare e vorresti solo poterti fermare un attimo.

Magari ti fa anche piacere ricominciare ma sei preoccupatx per i/le tuoi/e figlx perché al loro “dopo” nessunx ci sta pensando.

Magari in questo periodo hai scoperto delle cose preziose di te e hai paura di perderle.

Magari non vedi l’ora di tornare a fare alcune cose, ma hai anche paura di farlo.

Magari, non so. Qualsiasi cosa sia.

Non c’era un modo giusto e sbagliato di viversela prima. Non c’è un modo giusto o sbagliato di vivere il “dopo”.

Va bene. Tu vai bene.

Sono una psicologa psicoterapeuta e lavoro a Rovigo e online. Mi occupo del benessere psicologico di adulti e adolescenti.