Home
Oltre la bellezza c’è la liberazione

Oltre la bellezza c’è la liberazione

Si conclude la prima parte del Festigram dellə Scompostə con una diretta sulla liberazione di andare oltre la bellezza

Scompostə è un Festigram virtuale nato dalle menti di Francesca Anelli e Gea di Bella (su instagram le trovate come @franzectanelli e @geadibella aka @valentinasroom_) per ribadire che la bellezza non sta composta

Per tutto il mese di ottobre, donne e persone non binarie si sono avvicendatə al festigram proponendo vari punti di vista intersezionali e inclusivi sui temi di eros e bellezza.

Anche io ho partecipato come scompostə al festigram con una diretta tenuta giovedì 29 ottobre insieme a Biancamaria Furci, attivista e caporedattrice di Bossy.

Nel nostro intervento abbiamo parlato di body positivity, fat acceptance e self-love sia dal punto di vista sociale che sanitario, introducendo alcuni capisaldi dell’approccio HAES (Health At Every Size).

La diretta è visibile su IGTV a questo link.

Anche tutte le altre atre dirette del mese (salvo quelle per le quali Instagram ha posto qualche problema tecnico) sono recuperabili semplicemente cliccando sulle storie in evidenza del profilo di Scompostə. Le organizzatrici stanno, inoltre, lavorando per sottotitolare le dirette già salvate in modo che siano accessibili a tuttə.

La grafica del festigram è stata curata da Alpraz, che ha anche realizzato dei “ritratti scompostə” deə speaker durante le dirette.

Inoltre, sul profilo instagram di Scompostə trovare un link ad un ko-fi da cui è possibile donare anche una piccola cifra a supporto del progetto @suns_endrapeculture per il sostegno delle vittime (senza alcuna distinzione di genere) di violenza sessuale.”

Sono una psicologa psicoterapeuta e lavoro a Rovigo e online. Mi occupo del benessere psicologico di adulti e adolescenti.